CAPICHERA

TERROIR

I vigneti di Capichera si trovano nella regione nord-orientale della Sardegna chiamata Gallura. Si tratta di una zona le cui caratteristiche e origini geologiche hanno determinato il paesaggio tipico e che godono di un terroir ricco di elementi di esclusività che rendono unici i vitigni che vengono qui coltivati. Il Vermentino, in modo particolare, allevato in altri territori non porta a vini altrettanto caratteristici, al punto che tale unicità ha consentito di avere in Sardegna la DOCG “Vermentino di Gallura”, unica DOCG per il Vermentino in tutta Italia, ed anche unica DOCG per i vini bianchi della Sardegna.

I terreni autoctoni, dal cui disfacimento granitico si ottengono suoli di limitata profondità, sono magri e prevalentemente sabbiosi. Si tratta di terreni acidi o sub-acidi, essendo la roccia madre, il granito, una roccia magmatica naturalmente acida, ricchi di potassio ma poveri di fosforo e azoto.                                       I vini ottenuti su terre acide sono naturalmente vini dai colori vivaci e intensi, dalle grandi sensazioni olfattive, buona freschezza e struttura.

Zona tra le più profumate della Sardegna, la Gallura è costituita principalmente da macchia mediterranea (cisto, ginepro, lentischi, corbezzolo, mirto ecc.), piante aromatiche e resinose i cui profumi caratterizzano le note olfattive dei vini.

Frutto di un connubio unico tra terra e vitigno, passione e lavoro, rispetto per il territorio e l’uomo, le viti che crescono a Capichera esprimono completamente la particolarità del terroir, dei paesaggi, dei profumi e degli aromi di quest’angolo della Sardegna.