VT

Ottenuto dal più noto vitigno a bacca bianca dell’isola, che è stato per la prima volta al mondo prodotto in barriques, è una delle massime espressioni dei bianchi di Capichera.
Nacque dall’intuizione che queste uve, vinificate in legno di rovere francese, potessero dar vita ad un originale, grande vino bianco.
È il frutto dell’assemblaggio di vini di singoli vigneti, situati all’ interno della tenuta storica.

Prima annata prodotta: 1990
Varietà: il più noto vitigno a bacca bianca dell’isola in purezza
Vigneti: in comune di Arzachena
Denominazione di origine: IGT Isola dei Nuraghi
Potenziale di invecchiamento: 10/25 anni, a seconda dell’annata.
Fermentazione: in vasche di acciaio a 16-18°C per 4 settimane Maturazione: 6-8 mesi in barriques nuove e seminuove
Caratteristiche
Colore: giallo paglierino con lievi riflessi dorati, limpidissimo
Olfatto: intenso e complesso con note che ricordano fiori d’arancio, limone, erbe aromatiche, glicine, fiori di lavanda e miele d’agrumi
Gusto: secco ma nel contempo vivo e caldo, ricco e polposo, con toni agrumati e mielosi, il finale è lungo e carezzevole con grande persistenza retro gustativa.